Una festa che tutti viviamo in maniera diversa, comunque in prima persona. Prendendo le distanze dell’idea degli innamorati e approcciando con logica commerciale, cos’è San Valentino?

L’amore è un argomento complesso da affrontare, ma sempre al centro di pensieri, azioni, desideri dell’essere umano. Probabilmente è per questo che San Valentino riesce a muovere un enorme insieme di interessi. Tutti ne parlano, che sia per condannarne la vena troppo commerciale o al contrario per esaltarla come giornata del pegno d’amore.

Entrare nelle logiche personali significherebbe perdersi in un dedalo di idee, alla fine tutte giuste perché appunto soggettive.
Quella che invece è oggettiva è l’importanza mediatica di questa festa: alcuni dei brand più famosi hanno già iniziato da qualche settimana a lanciare le loro campagne pubblicitarie per San Valentino, declinandole in format differenti a seconda dei media scelti. Dal social alla cartellonistica, dagli spot televisivi alle pagine su giornali e riviste.
Sempre maggiore, inoltre, il numero di aziende che decide di puntare sul marketing di prossimità, investendo in comunicazione all’interno dei centri commerciali per sfruttarne gli spazi e veicolare il proprio messaggio in forma dinamica e statica.

San Valentino in dati

Approcciamo la festa degli innamorati dal lato imprenditoriale invece che da quello consumer.
Scorriamo i dati più interessanti che possono dimostrarci come investire in advertising e puntare sul marketing di prossimità possa essere la scelta migliore negli investimenti promozionali.

San Valentino sembra essere una delle occasioni nelle quali viene preferito l’acquisto in negozi fisici invece che in negozi online: il 23% delle persone lo scorso anno dichiarava di pensare ad acquisti online, mentre il 33% si dichiarava pronto a girare personalmente alla ricerca del regalo perfetto.
Possiamo immaginare che questo 33% preferisca il negozio fisico perché non ha un’idea chiara del dono da fare. Aspettando l’ispirazione è probabile che il marketing di prossimità possa illuminarlo meglio di qualunque altra forma pubblicitaria, portandolo dal pensiero all’acquisto nel giro di pochi metri.

Analizzando i trend di ricerche online, perché è comunque probabile che si faccia una ricerca online prima di recarsi nel negozio per acquistare il proprio pensierino d’amore, si vede come le ricerche afferenti il termine “San Valentino” siano estremamente influenzate dalla periodicità.
Proprio mentre stavamo procedendo alla scrittura di questo articolo, abbiamo digitato il termine “regali San Valentino” all’interno di Google Trends e questo è il risultato delle ricerche negli ultimi 12 mesi:

Che cosa ci dice questa immagine? Che tra la fine di gennaio ed i primi 14 giorni di Febbraio il picco di interesse aumenta: è sicuramente questo il momento giusto per investire in pubblicità!

Infine, per chi vale la pena investire in advertising a San Valentino?
Beh, questa è una delle poche occasioni nelle quali rispondere tutti è corretto! Sì ai classici regali come fiori, cioccolatini, profumi, cosmetica, abbigliamento; ma la tendenza è sempre più quella dell’esperienza da vivere: cene, weekend, centri benessere, massaggi, eventi sportivi, concerti.

Il network Medya

Medya da la possibilità di massimizzare l’impatto del proprio messaggio pubblicitario, a San Valentino come nel corso di tutto l’anno del resto.
Il nostro network, unico in Italia per capacità di personalizzazione dei contenuti e centri commerciali affiliati, porta la tua campagna pubblicitaria in 30 città, percorrendo l’Italia da nord a sud, dalla costa alle zone più interne.
Insieme possiamo scegliere dove, come e quando: il perché te lo abbiamo già spiegato sopra!

Contattaci, siamo a tua disposizione.