Partito dall’America, il Black Friday in Italia ha avuto nel tempo un impatto fortissimo, come del resto in tutta l’Europa.
Tra i tanti eventi ereditati dalla più grande superpotenza mondiale anche in termini di trend e mode lanciate, il black friday è sicuramente uno dei più positivi, sia per i consumatori che per gli esercenti.

I dati, che a breve racconteremo, ci dicono che non si tratta solamente di un giorno di sconti, ma di settimane di preparazione a questo momento, che comunque si spalma in un periodo di tempo che coincide almeno con 3-4 giorni.

E se è vero comunque che molti acquisti vengono fatti anche online, altrettanto lo è che il black friday in Italia porta un numero elevato di persone nei negozi fisici, soprattutto nei centri commerciali. Dove, ancora una volta, il marketing di prossimità gioca un ruolo fondamentale.

I numeri del black friday in Italia 

Lo abbiamo definito un fenomeno commerciale da cui trarre vantaggio. Ed in effetti lo è, sia lato consumatore che lato venditore.

I primi possono realizzare alcuni dei loro sogni d’acquisto portandosi a casa il prodotto top ad un prezzo eccezionalmente più basso della norma; i secondi hanno la possibilità di portare nel loro punto vendita un numero di persone per unità di tempo forse mai visto. E, se riescono ad intercettare l’attenzione di nuovi potenziali clienti e dare loro un motivo per ritornare, possono veder aumentare il volume dei loro affari anche oltre questi giorni di folli sconti.

Analizziamo i numeri del black friday in Italia per dare una base alla nostra affermazione.

  • 4 prodotti acquistati in media da ogni persona
  • Budget medio speso, 200 €
  • Fascia oraria di maggiore affluenza 9.00 – 14.00
  • Mercoledì, giovedì, venerdì i giorni preferiti per gli acquisti nella settimana del black friday
  • 2119% l’aumento delle vendite durante il black friday in Italia rispetto agli altri giorni
  • Attorno al 45% la percentuale di sconto effettuata in media
  • 56% la percentuale di sconto che si aspettano i consumatori

Tra tutti questi dati, quello che sicuramente da manforte all’idea di un fenomeno commerciale da analizzare e sfruttare al massimo è il 2119% di aumento delle vendite.

[dati https://black-friday.global/it-it/]

Advertising e black friday

Considerando che il 90% degli italiani sa quando si terranno gli sconti pazzi del black friday, la prima cosa alla quale dovrebbero pensare grandi e piccoli marchi è come canalizzare questa notorietà a loro favore.

Il marketing di prossimità gioca nei giorni caldi di questo evento globale un ruolo molto importante. Soprattutto perché è in grado di intercettare la domanda latente e dare subito un’immediata risposta al bisogno appena palesato.

Utilizzare gli schermi led all’interno dei centri commerciali come veicolo per far conoscere le promozioni legate al black friday, già da qualche settimana prima dell’inizio vero e proprio degli sconti ed anche nei giorni delle offerte, permette di comunicare con persone che, nella maggior parte dei casi – ricordate il 90% di notorietà che ha il black friday in Italia – sono già sensibili e forse anche alla ricerca di qualcosa da acquistare. O comunque più predisposte, proprio perché la percezione di acquistare a prezzi più bassi, porta ad abbassare le barriere all’acquisto.

 

Vuoi sapere tutto sul circuito Medya e sulle opportunità che possiamo offrirti, durante il black friday ma in genere per tutto l’anno? Contattaci e scopri i brand che hanno già scelto Medya Network.